Naturopatia

 

 

 

 

 

 

Cos’è la naturopatia? La naturopatia è una disciplina salutistica che si propone di prevenire l’insorgere delle malattie e di aiutare in modo naturale ed olistico coloro che purtroppo hanno dei problemi di salute. Cosa significa olistico? Olistico vuol dire occuparsi della persona nel suo insieme,non solo dei suoi pezzi (stomaco,intestino, fegato, cuore, etc). Significa cercare le cause dei problemi che coinvolgono la persona e non solo intervenire sui sintomi. Di che cosa si occupa un naturopata? Il naturopata attraverso l’utilizzo di strumenti non medici (iridologia, test bioenergetici, etc) cerca di individuare la costituzione di base (terreno) di una persona e cerca di correggerne i difetti. Sia proponendo modifiche agli stili di vita (fumo, alcol, caffè, cibi sbagliati, stress, etc) sia consigliando le opportune integrazioni alimentari, erboristiche e via dicendo. Il naturopata non si sostituisce al medico o allo specialista: con la propria esperienza nei rimedi naturali integra il loro lavoro. Come l’agricoltore cerca di migliorare la qualità del proprio terreno per ottenere dei raccolti migliori, così il naturopata lavora il terreno della persona (costituzione) per migliorarlo, per renderlo più resistente alle malattie, per ottimizzarlo sotto l’aspetto psicologico, ormonale, neurologico ed immunitario. Il naturopata non compie miracoli, non fa magie: può solo consigliare la persona affinché possa raggiungere il miglior livello di salute possibile in quel momento e possa mantenere a lungo il suo stato di benessere.

 

 

Iridologia

 

 

 

 

 

 

Che cosa si può fare e che cosa non si può fare tramite l’uso dell’iridologia

 

L’esame dell’iride può individuare:

 

presenza di infiammazione nei vari tessuti del corpo

il livello di acidità corporeo e dove esso si presenta con più forza

forze e debolezze ereditarie

accumuli di determinate sostanze chimiche o di farmaci

il livello generale di salute, cioè della capacità di eliminazione delle sostanze nocive e della reattività nei confronti delle aggressioni esterne

il livello del metabolismo

fabbisogni di vitamine e minerali più importanti

le differenze negli organi e nelle ghiandole bilaterali
(ad esempio un lobo della tiroide può funzionare male e l’altro però compensa.
Gli esami del sangue vanno bene, ma in realtà un lobo è “ammalato” e l’altro superattivo)

la risposta del paziente al trattamento (questo dopo lunghi periodi)

 

L’esame dell’iride non può individuare:

 

l’esatta natura di una malattia
(ad esempio tramite l’esame è possibile capire se ci sono problemi al fegato.Quali però NO.
Perciò poi la persona può approfondire con i sistemi tradizionali come l’ecografia, etc)

non evidenzia operazioni risolte sotto anestesia

non rivela uno stato di gravidanza né il sesso del nascituro

non evidenzia quali batteri o virus o parassiti sono presenti ad esempio in un intestino: può solo evidenziare che la condizione dei tessuti è compatibile con la loro presenza

non può predire né la durata della vita né una morte imminente
non può vedere la presenza di un tumore e di quale tipo: può solo capire se una persona è predisposta e dove più facilmente può essere colpita.

Queste affermazioni sono state liberamente tratte dal libro di Bernard Jensen (il più famoso e longevo iridologo al mondo): Iridology the science and practice in the healing arts

 

Che cosa sono e a cosa servono i test bioenergetici

 

I test bioenergetici si basano sugli studi condotti da famosi medici (come il dott. Goodheart) sulla capacità di risposta dell’organismo e delle placche neuro muscolari a determinati stimoli (soprattutto frequenze elettromagnetiche). E’ quindi possibile con appositi apparecchi elettronici o tramite test muscolari capire come stanno funzionando le varie parti del corpo e a quali stimoli positivi (prodotti omeopatici, erboristici, integratori alimentari, ecc) rispondono positivamente correggendo l’anomalia (quando questo è ovviamente possibile). La risposta è quindi innanzitutto energetica e funzionale (sostanzialmente lo stesso concetto che sta alla base della risposta dell’organismo all’agopuntura). Non è ovviamente possibile capire tutto e correggere tutto; la naturopatia non si vuole sostituire alla medicina ufficiale ed agli strumenti diagnostici ospedalieri. Le cosiddette medicine alternative vogliono solo integrarsi ed agire dove la nostra medicina è più deficitaria: sulla prevenzione.

Capire, anni prima, di poter essere predisposti ad un certo tipo di rischi per la salute, permette di impostare un sistema di correzione degli stili di vita (alimentazione, abuso di sostanze come fumo, caffè, alcol; ritmi di vita) e di integrazione alimentare che può prevenire o ritardare di molto la comparsa di determinati problemi.

 

 

 

 

 

CONTACT ME FOR A FREE APPOINTMENT

Aleotti Alberto
Naturopata Iridologo
Via Matteotti, 27
Zola Predosa Bologna
Cell 335.5644275
346.6706199
Fax 051.4841400

email:

info@albertoaleotti.com