ALLERGIE DI PRIMAVERA: quale sinergismo fra omeopatia ed agopuntura

Secondo la medicina tradizionale cinese lo squilibrio alla base del fenomeno allergico in primavera è rappresentato da un pieno di fegato a cui si associa un vuoto di polmone ed un deficit di rene. IN MTC un organo è in pieno quando la sua energia è in eccesso. Questo può avvenire per varie cause ma che fondamentalmente si riconducono a due: cause esterne e cause interne, cioè dovute ad uno squilibrio dell’individuo.

Quando un organo è in pieno indebolisce altri organi. L’organo antagonista del Fegato è il Polmone. E’ quindi normale che un pieno di fegato indebolisca il Polmone. I Polmoni sono responsabili della funzione modulatrice che regola l’ingresso nell'organismo delle energie esogene (esterne).

In pratica rientrano nella sfera energetica del Polmone, quell’insieme di organi che hanno relazione con l’ambiente esterno. Oltre alle vie respiratorie, la pelle (la WEI QI, l’energia difensiva, è diffusa sotto la pelle ed è regolata dal Polmone), il colon, le mucose (oculari, rino – oro faringee, eccetera).

Ecco perché oltre ad utilizzare preparati ad azione antiallergica omeopatici, sarebbe opportuno abbinare un’azione dispersiva dell’energia del fegato e tonificante di quella del polmone.

Questo si fa utilizzando fitoterapici od altri prodotti naturali. Ancora meglio massaggiandone (oltre che assumerle) alcune gocce in precisi punti di agopuntura.

Chi lo desiderasse può rivolgersi al sottoscritto per una seduta di auto massaggio da ripetere poi tutti i giorni a casa.

CONTACT ME FOR A FREE APPOINTMENT

Aleotti Alberto
Naturopata Iridologo
Via Matteotti, 27
Zola Predosa Bologna
Cell 335.5644275
346.6706199
Fax 051.4841400

email:

info@albertoaleotti.com